DIY: Costruire uno snoot

SnootIn questo mini tutorial “Do It Yourself” spiegherò velocemente cosa è uno snoot, per cosa si usa e come costruirne uno in casa con meno di 5€. Innanzi tutto che cosa è uno snoot? Nel mondo della fotografia professionale, tipicamente da studio, esistono diversi modificatori di luce che possono essere applicati a flash di varie dimensioni e a luci continue come fari o lampade. Questi modificatori servono per modellare la luce e darle un particolare tipo di impatto sulla scena o sul soggetto. Lo snoot è un tubo o un cono che viene utilizzato per creare l’effetto di una luce dura e diretta che giunge a fascio su una zona ben precisa. Le tipiche scene costruite con uno snoot potrebbero essere per esempio quelle in cui viene ricostruito l’effetto di un lampione sopra una persona seduta su una panchina oppure la luce direzionale che illumina il protagonista sul palco di un teatro.

Snoot professionali dotati di particolari tipi di griglie adattabili alle luci più usate negli studi possono costare anche cifre importanti. Tuttavia, per i fotoamatori che vogliono imparare a modellare la luce, è possibile costruirne uno che si adatti al proprio flash in maniera rapida ed estremamente economica.

Gli “ingredienti” per questa mini-guida sono:

  • Qualche foglio di cartoncino nero
  • Una confezione di cannucce (meglio se nere, trasparenti o comunque di una tonalità di grigio)
  • Nastro adesivo (meglio se nero)
  • Un elastico abbastanza largo o una fascetta regolabile

ComponentiPer costruire lo snoot sarà sufficiente prendere le cannucce e legarle tra loro con il nastro adesivo in modo da formare un blocco che si possa tenere comodamente in un pugno. Per fare ciò, si possono anche posizionare tutte le cannucce su di un tavolo, una a fianco all’altra, tutte alla stessa altezza, e porre su di esse una striscia di nastro adesivo.

A parte, arrotoliamo il cartoncino attorno alla testa del flash, in modo da farlo aderire bene e chiudiamolo con del nastro adesivo. Il cartoncino dovrebbe essere abbastanza lungo da superare la lunghezza delle cannucce di almeno metà della loro lunghezza, in modo da poterlo appoggiare comodamente al flash e poter inserire il blocco di cannucce all’interno.

Non richiudete il cartoncino sulla parte lontana in quanto dovrete poter regolare l’apertura anteriore. Le cannucce potranno essere inserite o rimosse dal cono di cartone. L’effetto che si ottiene con le cannucce è quello di concentrare ancora di più la luce verso il soggetto. Senza di esse, l’effetto si attenua e la forma del cono di luce che colpirà la scena sarà tanto stretta o larga, quanto più regolerete la parte anteriore del cono.

Di seguito due foto fatte con le stesse impostazioni di fotocamera e flash, la prima senza snoot e la seconda con lo snoot.

Senza Snoot
Con Snoot

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditDigg thisEmail this to someone

Commenti

commento