Sei invitato a un matrimonio? 5 motivi per non portare la fotocamera con te

Una volta ai matrimoni c’era solo una o due persone che scattavano foto e già capitava che dessero fastidio, per esempio al prete durante la cerimonia se non addirittura agli stessi sposi, cogliendoli magari durante gli unici momenti di pausa e intimità di uno dei giorni più importanti della loro vita. Oggi, partecipare a un matrimonio è come essere accerchiati dai paparazzi. Col fatto che tutti hanno uno smartphone o una fotocamera compatta, gli sposi si trovano tempestati di flash, foto e mille altri strumenti che li ritraggono in ogni singolo istante della giornata.

Sia chiaro, non c’è nulla di male a fare qualche foto che la lontana pro-zia anziana che non è potuta venire vedrà sullo schermo del tablet di un cugino, ma bisogna ricordarsi che, a meno che non siano stati gli sposi a chiedere di essere fotografati (od ovviamente di essere il fotografo della cerimonia), sarebbe bene lasciare il cellulare in tasca e la fotocamera a casa.

Ecco cinque motivi per cui se sei “solo” un invitato non devi portare la fotocamera con te:

  1. In generale, cercare di fotografare gli sposi non serve a nulla. Infatti, a meno di occupare una posizione di favore, difficilmente le tue foto saranno migliori di quelle del fotografo, dunque perché e per chi le stai scattando? Se pensi di fare un favore agli sposi è meglio se ci ripensi e ti godi la cerimonia. La coppia sarà sicuramente più contenta, sia per te che per loro.
  2. Il fatto che tu ti sposti in giro per la sala, la chiesa o qualsiasi sia il posto a fare foto, attirerà inevitabilmente l’attenzione, causando potenzialmente distrazioni a chi deve invece seguire la cerimonia o a chi dovrebbe guardare altrove (per esempio verso l’obiettivo del fotografo designato).
  3. Se hai dell’attrezzatura con te, rischi di non sapere dove lasciarla (al sicuro) se la cerimonia prevede divertimenti in cui non puoi averla sempre con te o magari anche solo durante qualche foto di gruppo.
  4. Scattare fotografie potrebbe escluderti dai divertimenti e dalla compagnia delle persone che partecipano alla cerimonia.
  5. Una distrazione potrebbe costarti tanto, persino l’amicizia con gli sposi. Non è raro (e si leggono tante storie in giro nei siti specializzati sul genere) che un invitato inciampi su un addobbo, infastidisca il fotografo facendogli perdere uno scatto importante o addirittura causi l’interruzione della cerimonia. Cerca di non essere proprio tu quell’invitato che rovinerà “il giorno” agli sposi.

Se proprio vuoi e devi scattare foto perché non puoi farne a meno, almeno ricordati di seguire qualche accortezza:

  • Chiedi agli sposi se non li infastidirà il fatto che tu faccia foto, rassicurandoli che non darai fastidio al fotografo da loro scelto.
  • Cerca di fare degli scatti che siano diversi da quelli che farà il fotografo, per esempio racconta i “dietro le quinte” o dei dettagli che non siano scontati
  • Assicurati di non fare cose che possono interferire con il lavoro del fotografo della cerimonia. Se per esempio sta girando dei video, non passargli davanti e in generale non usare il flash perché potresti cambiare misurazioni ed esposizione di uno scatto unico che avrebbe dovuto realizzare.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditDigg thisEmail this to someone

Commenti

commento