Essere un fotografo (e una persona) migliore in un mese? Prova questo progetto.

Qualche giorno fa riflettevo sul fatto che al giorno d’oggi ci si sta abituando sempre di più al proprio percorso quotidiano casa-lavoro e viceversa, che si sta scremando di tante attività, forse banali e poco ottimizzate, che ci costringevano ad andare fuori e incontrare persone, come fare la spesa o fare shopping. Ormai nelle grosse città come Milano si riesce a vivere come cittadini del mondo senza uscire di casa. Tutto questo può sicuramente aiutare a recuperare del tempo, ma lo si fa a un costo che è la perdita di un insieme di stimoli a cui si viene sottoposti e che sono il pane quotidiano della nostra creatività e capacità di sperimentare forme comunicative sempre nuove.
La fotografia è un mezzo che può riportare ordine in tutto questo. La ricerca del bello, della composizione o della tecnica, ci spinge a superare i confini delle nostre suole e possibilmente a uscire sia da casa che dalla comfort zone.
Usando me stesso come esempio, per me questo blog e la fotografia in generale, sono un modo per crescere costantemente in esperienza, cultura e conoscenza. Mi sono reso conto che questo concetto non è né familiare né comprensibile per molti, ma sicuramente uno sforzo di riflessione su questo tema potrebbe aiutare chiunque abbia a che fare con la produzione di immagini, qualsiasi sia il suo scopo, a trovare un percorso più diretto e rapido verso la soddisfazione personale e, chissà, persino a un pezzetto di felicità.
Allora con questo articolo voglio essere un po’ provocatorio e sfidarvi: 1 foto al giorno per 1 mese, da realizzare durante uno dei percorsi della propria routine quotidiana, con il vincolo che deve mostrare la ricerca di un dettaglio, di qualcosa di inconsueto che non avevate mai notato, con l’obiettivo di imparare o sperimentare qualcosa di nuovo con ogni foto. Sono sicuro che dopo un mese, non solo sarete dei fotografi più competenti, ma delle persone migliori.

Se vuoi fare un percorso più completo e tecnico che segue questa strategia, dai un’occhiata a questo libro.

Buona luce!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditDigg thisEmail this to someone

Commenti

commento