Ecco come aumentare i followers su instagram in pochissimo tempo

Instagram è una piattaforma dalle molte facce. Per certi versi è una vetrina importante per il business di un fotografo, ma è anche un luogo dove utenti che apprezzano le fotografie possono trovare la soddisfazione del riconoscimento da parte della community.

Non tutti sono interessati ad avere moltissimi followers, ma alcuni ci provano, si affannano e nonostante spendano tempo non riescono a ottenere grandissimi risultati. Io ammetto di essere abbastanza pigro su Instagram, pubblico poche foto e non interagisco molto, ma ho condotto un esperimento durato un paio di settimane per poter raccogliere qualche suggerimento pratico con cui filtrare i centinaia di suggerimenti (spesso inutili) che si trovano in giro in rete (per la serie: “provati per voi”). Chi mi segue su instagram (@immortalbard) si sarà accorto che ultimamente ho interagito molto di più e che il mio numero di followers, likes e commenti è aumentato notevolmente…

Leggi di più sul business della fotografia

Andiamo con ordine.

Cosa è Instagram: una piazza digitale dove tante persone si affacciano per ostentare i propri affari e per sbirciare quelli degli altri. In poche parole un luogo dove le persone cercano di farsi notare e dove professionisti e aziende cercano di monetizzare aumentando la conversione da follower a cliente. Tra questi ci sono anche una piccola percentuale di persone realmente interessate alla fotografia.

Chi c’è su Instagram: principalmente gente che, come direbbe Warhol, cerca il suo momento di gloria e a cui interessa di più avere 1000 like di sconosciuti che l’approvazione di un vero amico. Sto estremizzando un po’ ma è bene sapere che, se si va in cerca di numeri grossi di followers, la maggior parte sarà ben poco interessata alle tue foto.

Perché vuoi più followers: gloria, conversione, visibilità? Devi sapere il perché vuoi dei followers perché non tutti i followers sono uguali e non tutti i metodi funzionano allo stesso modo. Se il tuo interesse è trovare gente che sia davvero interessata alle tue foto, allora ti accorgerai che alcuni dei metodi che portano i numeri più grossi non ti saranno molto utili. Deve esserti chiaro quindi il perché decidi di investire tempo e forze nel coltivare il tuo pubblico.

Una volta capito e metabolizzato quanto detto nei tre punti precedenti, vediamo cosa puoi fare per aumentare istantaneamente i tuoi numeri.

Pagare dei servizi che generano traffico sul tuo account: i pro sono numeri enormi che possono sicuramente allettare brand che vogliano sponsorizzarti e farti apparire come una celebrità, attirando quindi anche traffico organico e reale. I contro sono il prezzo che nel più dei casi è alto in proporzione al ritorno, il fatto che appena smetterai di pagare i tuoi numeri caleranno drasticamente e che stai violando i termini di utilizzo e quindi Instagram potrebbe bannarti. Metodo altamente sconsigliato se non per operazioni di marketing puntuali e ben studiate.

Specializzare il tuo stream: non puoi accontentare tutti. Devi scegliere di cosa parla il tuo account ed essere coerente. Su Instagram ci sono milioni di utenti che potenzialmente ti potrebbe seguire ma se arrivando sul tuo account non c’è un tema, a meno che tu non sia una ragazza molto bella che pubblica tanti selfie, i visitatori saranno confusi e perderanno interesse. Nel mio Instagram io pubblica food, ritratti e experimental, ed è già troppo. Durante il mio esperimento, il solo fatto di lasciare solo foto di food ed experimental comunque sullo stesdo stile ha fatto aumentare i miei followers di un decina in pochi giorni. La cosa positiva è che basta essere coerenti e si ottengono già buoni risultati. Il lato negativo è che l’incremento è relativamente basso.

Follow4follow: esistono diverse sotto-community su instagram, ma anche al di fuori di esso in forum, gruppi chiusi whatsapp e simili, in cui ci si scambiano like e follow. In sostanza si entra in un giro i cui si “vende” il proprio like in cambio di quello degli altri. Basta cercare l’hashtag #follow4follow, #f4f, #l4l, #like4like e ci si troverà in mezzo a una marea di post di ogni tipo sui quali, mettendo il like e seguendo l’autore, si riceverà quasi immediatamente un contraccambio. In realtà, durante il mio esperimento ho notato che molti, soprattutto quelli con un rapporto tra followers e followed pari al doppio (e.g. 4000 followers e 2000 seguiti), si tratta di “truffatori” del protocollo, cioè di gente che ricambierà il follow o il like per qualche giorno, salvo poi tirarsi indietro, sperando che tu non abbia una app che gli dice chi sono i non-followers. Questo comportameto è dato dal fatto che avere tanti followers seguendo poca gente rende il profilo più autorevole e accattivante. Infatti è una proprietà degli influencers e dei vip quella di avere tanti seguaci, mentre se si hanno tanti seguaci quanti seguiti si apparirà come un semplice profilo follow4follow, cosa che di solito non si desidera. Questa tecnica porta tanti followers quanto tempo si riesce a spendere a cercare gente che segua tali regole.

Dai un motivo per restare; se vuoi generare traffico organico verso il tuo stream, devi dare un motivo a chi visita il tuo profilo per rimanere e devi farti trovare. Sicuramente collegare il tuo account instagram ad altri profili aumenterà le visite, ma devi fare in modo che quando un utente vedrà le tue foto, abbia una ragione per seguirti. Per esempio devi realizzare foto che rimandino a collegamenti utili (e.g. se hai fotografato un piatto, aggiungi il link alla ricetta). In questo modo, chi è interessato all’argomento di cui parli sarà più propenso a rimanere tra i tuoi seguaci.

Chiama all’azione: se in un post inviti a commentare, a dare un opinione o a fare qualcosa, di solito otterrai maggiore interazione. Una maggiore interazione significa maggiore visibilità e dunque più potenziali seguaci che genereranno traffico utile per conversioni. Per esempio, un ristorante che pubblica la foto di un piatto dovrebbe sempre invitare i visitatori a provarlo o a dire che cosa ne pensano. Chiamare all’azione significa coinvolgere i visitatori nello stream e il coinvolgimento aiuta a rendere più stabile il numero di followers realmente interessati ai tuoi argomenti.

Segui i famosi; seguire personaggi molto conosciuti e soprattutto smettere e ricominciare a seguirli in continuazione, oltre che commentare sui loro post, farà credere a molti fan che hai qualche genere di vicinanza con il personaggio e inizieranno a seguirti. Si tratta di pubblico temporaneo in quanto, a meno che tu non pubblichi realmente cose legate al vip in questione, sono tutte persone che andranno via dopo poco.

Crea un “flame”: un modo molto rapido per farsi nuovi followers è criticare o attaccare qualche personaggio famoso un po’ eccentrico o particolare. Infatti, ciò che accadrà sarà che i fan faranno catenaccio per difenderlo, ma gli anti-fan o gli anticonformisti si schiereranno con te e ti difenderanno dandoti ragione. Tra questi, molti ti seguiranno per simpatia. Ovviamente bisogna fare attenzione perché il rischio è che, ad alimentare un flame troppo pesante, molti si scaglino contro il tuo profilo per denigrarti o insultarti. Di solito bastano piccoli commenti come “bella questa foto, ma forse si poteva fare meglio …”.

Commenta e metti like a valanga: questo è sicuramente il metodo più efficace. Come in una vera piazza, più ci si mette in mostra e più la gente si interessa ai fatti nostri, o meglio, finge di interessarsi. Di conseguenza, andare su profili a caso, possibilmente legati all’argomento principale del tuo stream, e mettere like e commenti farà sì che una quantità spropositata di persone inizi a seguire. Molti di questi seguiranno la logica del #f4f quindi bisognerà armarsi di pazienza e seguirne un po’. Con questo metodo ho portato circa 60 followers in 6 giorni di cui circa 35 in media rimanevano stabili sul profilo.

Come è possibile notare, ottenere molti followers non è qualcosa che si ottiene con poco sforzo o senza investimenti. Curare il proprio profilo instagram, e farlo bene per ottenere risultati simili, può anche essere un lavoro (infatti le aziende che ne hanno bisogno assumono gente che fa solo questo di mestiere). Non esistono trucchi che in 10 minuti risolvono tutto e se esistono sono probabilmente banditi dal regolamento di Instagram che si accorgerà prontamente del misfatto e ti bloccherà l’account. In realtà c’è un altro suggerimento…

Diventa famoso ed esci dalla folla: questo è sicuramente il metodo più difficile ma più efficace. C’è poco da fare, infatti. Se vuoi tanti followers devi essere una celebrità o pubblicare qualcosa di veramente unico e straordinario. Non puoi certo pensare che con 5 minuti di lavoro tu possa davvero interessare a 20k persone in una community dove ci sono oltre 100 milioni di altri utenti che parlano delle tue stesse argomentazioni e con foto anche migliori. Prendila come una sfida, non come qualcosa che ti demoralizzi. Trova il tuo stile, diventa unico e fatti riconoscere e vedrai che i migliaia di followers arriveranno senza problemi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditDigg thisEmail this to someone

Commenti

commento