Diventare un fotografo professionista in 3 passi (3/3)

Se stai leggendo questo articolo senza aver letto i precedenti, ti conviene iniziare da qui, fare la prima fase di analisi, compilare il foglio di calcolo per il business plan, e quindi terminare qui.

A questo punto dovresti avere tante liste e numeri che dovrebbero averti già chiarito bene le idee su quello che stai per iniziare e quanto sforzo ti costerà. Non ti resta che affrontare la burocrazia e avviare la tua attività.
La prima cosa da fare è probabilmente andare da un commercialista per farti aiutare ad aprire una partita iva. Sebbene sia vero che puoi farlo da solo, questa sarà un’occasione in cui potrai farti chiarire ulteriori dubbi e a cui potrai mostrare i tuoi numeri previsti. Esistono vari siti che ti permettono di farti arrivare diversi preventivi tra cui scegliere. Quindi, per riassumere le cose che dovrai fare per iniziare saranno le seguenti:

Leggi di più sul business della fotografia

  • Apertura partita iva e iscrizione alla camera di commercio o gestione separata
  • Regolarizzazione posizione inps
  • Iscrizione e regolarizzazione posizione inail poiché, lavorando con materiale elettrico ed elettronico è obbligatoria

Basta… già come obblighi non ne rimangono tantissimi. Un ottimo sito che può guidarti su tutta questa parte, la scelta tra libera professione o impresa artigiana individuale, inps, inail e burocrazia varia è quello di tau visual: fotografi.org.
A questo punto hai iniziato. Tuttavia, per l’appunto, sei solo all’inizio. Adesso devi farti conoscere e trovare clienti ottimizzando i tuoi sforzi e le tue risorse per evitare di affogare prima di iniziare a nuotare. Per questo motivo devi concentrarti sul tuo mercato di riferimento usando mezzi gratuiti e a pagamento. Ti suggerisco di leggere i miei articoli sull’uso dei social network per farti un’idea e di verificare che il tuo portfolio sia costruito opportunamente leggendo qui.

Per quanto riguarda la pubblicità tradizionale, può andar bene per il business locale ma evita di spendere troppi soldi e tempo in fiere e cartelloni. Oggi funziona benissimo anche la pubblicità digitale e nel mercato dell’advertising Google AdWords e Facebook Ads hanno il 99% del mercato quindi è facile scegliere dove concentrare il proprio investimento.

Scopri tutti i miei tutorial

Non mi resta dunque da darti un grandissimo in bocca al lupo!

Se vuoi leggere ancora suggerimenti sul business della fotografia leggi tutti i miei articoli e seguimi sul mio blog o su Facebook.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditDigg thisEmail this to someone

Commenti

commento