Baby K – Da Zero a Cento – Tanta Arte e tutto il lavoro che sta dietro

28/06/2018 Photography 0 Comments

Oggi è uscito il nuovo video di Baby K. Vi chiederete cosa c’entra con la fotografia e con questo blog e la risposta è non tantissimo, ma stavolta voglio solo condividere l’emozione e l’orgoglio che provo nel vedere 4 ragazze che ho avuto il piacere e l’onore di fotografare, ballare con Baby K, artista che ormai è garanzia di un successo dopo l’altro. Loro sono  (in ordine casuale) Rebecca Sciarabba, Giulia Bresciani, Marta Agnoletti e Sofia Ventrella a cui si aggiungono altre due ragazze, Lalla e Sheba.

La cosa che però mi rende più orgoglioso (e che è anche il collegamento con la fotografia) è il fatto che la coreografia è firmata Ivan Spinella, artista che mi ha dimostrato di essere veramente un grande uomo, professionista e creativo. Sono veramente contento del risultato e credo che il messaggio visuale del video rappresenti alla perfezione il pezzo interpretato magistralmente da Baby K.

Un aspetto importante che voglio sottolineare è che nel mondo dell’arte, in danza, musica come in fotografia c’è una quantità di lavoro di altissimo livello e complessità che la maggior parte delle persone non vede. Molti fan, infatti, si fermano alla punta dell’iceberg che è di fatto il risultato finale: ciò che fa scalpore. Tuttavia, per raggiungere quel risultato ci sono ore di lavoro e di studio di ogni singolo dettaglio della coreografia, preparazione fisica di chi deve ballare, soprattutto di Baby K che deve anche cantare e coordinare voce, movimenti, espressione e interpretazione (che sembrerà banale, ma è proprio quella la bravura di un’artista che si distingue dalla massa).

Anche in fotografia c’è una quantità di lavoro enorme dietro una foto. Io ho la fortuna, come fotografo, di potermi dedicare ai progetti che mi interessano e mi piacciono e così posso ottenere risultati creativamente stimolanti. Dietro ogni mio progetto ci sono giorni, settimane o anche mesi di preparazione. Spesso chi svolge un’attività puramente per professione, non riesce ad arrivare a questo livello.

Ivan, invece, è un professionista al 100% ma riesce a ottenere i risultati di chi fa arte per passione e questo mi stupisce ogni volta che vedo uno dei suoi lavori.

Concludo facendogli una domanda diretta: Ivan, come ci si sente a vedere il risultato finale di tutto questo duro lavoro e nel vederlo interpretato anche dalle tue allieve?

Ivan: “Vedere questo risultato è davvero stupendo, guarderei questo video per ore ed ore e guarderei ballare le mie allieve per ore ed ore…!!! Si è lavorato per tre giorni cercando di ottener il meglio con team di tante persone professioniste e professionali.
Vedere le mie 4 allieve ballare in questo video mi da un sorriso, perché è quello che volevo e che ho fatto io alla loro età, e mi fa piacere che adesso siano loro a provare questo…!!! A fine lavori Baby K ha fatto vedere a loro, una piccola scena e sono scoppiate a piangere dall’emozione come poche volte ho visto fare, lacrime di gioia che hanno reso ancora più bello quello che sono stati quei tre giorni di riprese, e rendono sempre più speciale questo lavoro che non è fatto di solo commercio ma anche e a volte lo si dimentica di tante emozioni.
Chiudo dicendo che la protagonista di questo video, ha reso questi tre giorni speciali, curando ogni scena nei minimi particolari, mettendosi sempre in gioco e dimostrando grossa maturità e professionalità artistica durante le prove della choreo.
Quindi ringrazio Baby K per avermi voluto all’opera in questi video, lei Grande Artista.”

Commenti

commento